A Febbraio ripartono anche da noi i corsi per pizzaioli

A Febbraio ripartono anche da noi i corsi per pizzaioli

Pubblicato da Luca Di Giampietro il giorno 20-01-2016   10:22:15
Class, liste nozze - Avezzano, Via Corradini, 163
 

Nel prossimo mese di febbraio, all’Officina dei Sapori di Sulmona (la Scuola nazionale del Sistema Confesercenti), ripartiranno i Corsi di Pizzaiolo, Panificatori, Macellai, Pasticceri e Barman.

Tutte queste Attività formative, che anche per l’anno 2016 si intende proporre e riproporre, sono inserite nel più ampio contesto del sistema agroalimentare in relazione ai caratteri differenziali del prodotto, all’evoluzione del comportamento del consumatore, alla struttura economica, gestionale ed organizzativa delle imprese. La massima attenzione, sarà riservata alle politiche comunitarie relativi alla qualità, tipicità e sicurezza dei prodotti nel sistema agroalimentare. Infatti, oggi l’alimentazione, quindi il cibo, è inserita in un sistema complesso di modelli alimentari che interagiscono anche con il governo delle risorse.

I Corsi proposti intendono offrire, con riferimento alle principali filiere agroalimentari (pane, pizza, dolci, carne, vino, lattiero-caseario, olio, ecc…), un panorama il più possibile dettagliato su aspetti inerenti i processi di trasformazione della materia prima, le proprietà nutrizionali, le classificazioni merceologiche, l’utilizzo degli alimenti in cucina e abbinamenti.

Tutto lo sforzo didattico dell’Officina dei Sapori sarà rivolto all’alimentazione delle persone, in quanto questa riveste un ruolo importante nella valorizzazione del patrimonio enogastronomico italiano, nonché un fondamentale veicolo di promozione turistica e culturale dell’Italia all'estero e di commercializzazione dei prodotti. In quest’ottica il catalogo formativo intende fornire gli strumenti per la codifica della cucina italiana nella sua grande varietà.

Ma l’Officina dei Sapori, per la sua stessa vocazione, intende promuovere, attraverso la didattica teorico/pratica le possibili sinergie tra produzioni agroalimentari tipiche locali, valori di territorio e turismo. Da una conoscenza di base dei meccanismi di gestione che regolano il settore turistico si passa allo sviluppo di un’indispensabile visione interdisciplinare, utile per interpretare il fenomeno del turismo enogastronomico nelle sue diverse componenti identitarie e geografico-culturali, progettuali e gestionali, di prodotto, segmentazione e target, nell’ottica della qualità, sostenibilità e personalizzazione delle esperienze degustative e di visita. In particolare si mira a dare una formazione teorico-pratica per l’accoglienza e l’ospitalità nelle aziende che intendono avvicinarsi al turismo, nonché per l’organizzazione e gestione di eventi, anche a livello territoriale, legati all’enogastronomia. Infine, vengono fornite competenze per la realizzazione di itinerari e soggiorni da sviluppare attorno ad un prodotto centrale fortemente legato alla tradizione locale, ma orientato alla valorizzazione dell’intero contesto territoriale.

Chi è interessato può ancora iscriversi consultando il sito www.officinadeisapori.org o utilizzanto il fax 0864567696.