CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UNA SCUOLA A S. BENDETTO DEI MARSI

CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UNA SCUOLA A S. BENDETTO DEI MARSI

Pubblicato da Redazione Antenna 2 il giorno 30-11-2017   17:13:17
Glass Banne lungo

SAN BENEDETTO DEI MARSI - Il Comune di San Benedetto dei Marsi ha pubblicato, sulla piattaforma “concorrimi”, il concorso internazionale di progettazione per la realizzazione di una nuova scuola da posizionare sullo stesso lotto della scuola fortemente lesionata a seguito dell'evento sismico del 6 aprile 2009.

“Siamo molto soddisfatti dell’uso, da parte ormai di molte stazioni appaltanti di “concorrimi”, salite a 32 in tutta Italia in neppure 4 anni, per la progettazione di nuove scuole – afferma Paolo Mazzoleni, Presidente dell’Ordine Architetti Milano e, in questo caso in particolare, poiché si tratta della ricostruzione post-sisma di un polo scolastico colpito dall’evento sismico. Ci auguriamo che questo concorso di progettazione ‘faccia scuola’ per i molti altri istituti scolastici che, in altri comuni colpiti dal sisma, attendono di essere ricostruiti, cogliendo l’occasione di un confronto aperto tra progettisti”.
Il Comune ha adottato il bando-tipo, ormai standard nazionale, ‘concorrimi’, ideato e messo a disposizione dall’Ordine Architetti Milano. ‘Si tratta del primo sistema concorsuale italiano – fanno sapere gli architetti – esclusivamente digitale, che garantisce anonimato dei partecipanti, trasparenza gestionale, grande risparmio di tempi e costi per le parti coinvolte, certezza dei risultati: ‘concorrimi’, infatti, è a prova di ricorsi. E altri bandi rilevanti sono in uscita, anche nel centro-sud Italia’.
 
Il costo massimo dell'intervento da realizzare (quadro economico, comprensivo di importo dei lavori, costi di progettazione, direzione lavori, collaudi, costi per la sicurezza, spese del concorso e somme a disposizione della Stazione Appaltante) è fissato nell'importo a 4.543.024,55 IVA inclusa. L'importo massimo per le opere è di 3.212.250 Uero.
 
Il plesso scolastico sarà dimensionato per 400 alunni di cui: 250 alunni per la scuola primaria e 150 alunni per la scuola secondaria di primo grado