La Italiana Beverage, del gruppo Colella, invia diffida alla regione

La Italiana Beverage, del gruppo Colella, invia diffida alla regione

Pubblicato da Redazione Antenna 2 il giorno 02-08-2017   18:13:05
Glass Banne lungo

La Italiana Beverage Spa, società del gruppo Colella, proprietaria del marchio Santa Croce e dello stabilimento di Canistro, ha inviato una diffida ufficiale alla Regione con la quale chiede la revoca della concessione provvisoria assegnata il 22 marzo scorso alla Norda Spa, del gruppo dei fratelli Pessina, per lo sfruttamento delle sorgenti Sant’Antonio Sponga di Canistro. Lo fa sapere in una nota il gruppo Colella.
Nel bando del 15 dicembre scorso la Italiana Beverage Spa è arrivata di fatto seconda, non superando però la soglia di sbarramento di 65 punti, quindi non inserita nella graduatoria che vede unica idonea la Norda. Il gruppo Colella  con la Santa Croce Spa ha imbottigliato acqua minerale fino allo scorso anno dalla stessa sorgente finché non gli è stata revocata la concessione con motivazioni impugnate dall’imprenditore molisano in sede giudiziaria e amministrativa. Il gruppo Colella, che ha un duro contenzioso con la Regione, ha presentato ricorsi al Tar e al Consiglio su tutti i passaggi del bando.