LUCO DEI MARSI-LA COSTITUZIONE RACCONTATA DAI BAMBINI

LUCO DEI MARSI-LA COSTITUZIONE RACCONTATA DAI BAMBINI

Pubblicato da Redazione Antenna 2 il giorno 06-04-2018   17:16:39
Glass Banne lungo

Luco dei Marsi - "Piccoli Cittadini” crescono e per loro arriva anche l'encomio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’elogio del Presidente premia il progetto "Un calendario per la Costituzione - la Costituzione raccontata dai bambini", un’iniziativa voluta dallo SPI CGIL Abruzzo e Molise e dalla FLC CGIL per celebrare i 70 anni della Carta. All’iniziativa hanno partecipato gli studenti di diversi istituti comprensivi di Abruzzo e Molise, tra cui gli alunni dell'I.C. "Ignazio Silone" di Luco dei Marsi. I ragazzi hanno interpretato e illustrato alcuni tra gli articoli più significativi della Costituzione, realizzando un colorato calendario, genuina espressione di una visione fiduciosa e felice della Repubblica e delle sue radici democratiche. L’opera è stata presentata tra gennaio e marzo in diverse scuole, e a Luco dei Marsi nella sala consiliare del Comune, dove i protagonisti dell’iniziativa sono stati accolti, con una cerimonia dedicata, dalla sindaca Marivera De Rosa e da diversi rappresentanti dell’amministrazione comunale, con la partecipazione del segretario generale CGIL della provincia dell’Aquila, Umberto Trasatti, di Orante Venti, segretario generale SPI-CGIL della provincia dell’Aquila, di Giuseppe Oleandro e Antonio Iovito, segretari generali dello SPI-CGIL, rispettivamente, della provincia di Teramo e Abruzzo e Molise, e di Franca Pomilio di Auricom, insieme al dirigente scolastico Romolo Del Vecchio. Gli allievi dell'I.C. di Luco dei Marsi hanno realizzato la prima e l'ultima pagina del calendario; dalla creatività dei rappresentanti delle classi 5 ? A, B e C, l'articolo 12 della Costituzione, che dichiara il Tricolore bandiera nazionale, e l'articolo 10 della Costituzione, che regola la condizione giuridica dello straniero in conformità alle norme e ai trattati internazionali, si sono tradotti nell’immagine poetica dell’Italia personificata vestita di verde, bianco e rosso, e raffigurata come salvatrice di persone in fuga da guerra e schiavitù, accostata alle illustrazioni di altri elementi identitari della penisola e dei temi più attuali a essa connessi. Nel corso degli incontri, i promotori e gli insegnanti hanno ricordato ai bambini la storia della nascita della Costituzione e hanno richiamato i principi che l’hanno ispirata, sottolineando, a ogni appuntamento, che "Essa è la madre della democrazia, l'inizio di un cammino collettivo di diritti e doveri. É la possibilità preziosa e unica di realizzare una politica buona e giusta per tutti, un dettato di futuro. Amarla e ascoltarla di più e applicarla pienamente, è questo che fa donne e uomini nuovi, un Paese per bene e rispettoso. Un impegno che riguarda tutti". Le insegnanti che hanno partecipato all'iniziativa: Ernestina Colabianchi, Candida D'Andrea, Angelita D'Angelo, Maria Giovanna Di Benedetto, Rita Di Giammatteo, Luciana Marangoni, Rosalia Monacelli.