Mazzocchi e Alfonsi: bene Marsica area di crisi, ma esclusione benefici europei ancora scotta

Mazzocchi e Alfonsi: bene Marsica area di crisi, ma esclusione benefici europei ancora scotta

Pubblicato da Luca Di Giampietro il giorno 02-05-2016   11:34:46
Glass Banne lungo

Il preannunciato riconoscimento della Marsica tra le aree di crisi che potranno beneficiare delle agevolazioni previste dalla legge 181/89 è senz'altro un'iniziativa positiva, ma, a fronte del lavoro del consigliere Berardinetti, attenzione a non fidarsi troppo delle deliberazioni di Giunta regionale visto il disastroso precedente della clamorosa esclusione della Marsica dai benefici europei ex 107 3c. Infatti, chi risarcirà mai il nostro territorio per aver perduto fondi che potevano essere spesi sul territorio? Le aziende aspettano misure concrete, finanziamenti veri, che di proclami ne hanno le tasche piene. Dunque le dichiarazioni del vice presidente Lolli non siano lettera morta. Date certe e fondi certi, perché alla mediocrità della regione abbiamo fatto il callo visto il nuovo PSR lumaca che a lentissimi step esce dal guscio, oppure l'inquietante ritardo nel settore formazione e apprendistato, di cui abbiamo già rilevato le criticità con annesso rischio di perdere fondi europei, o ancora, il ritardo nel passaggio delle funzioni dalle province che sta generando non poche disfunzioni nei servizi al cittadino e preoccupazione nei dipendenti coinvolti con l'aggravante che la cosa è nota dalla legge 56/2014 e ci troviamo nel 2016. Non serve commentare oltre.