Mettono in locazione un appartamento inesistente ed incassano la caparra

Mettono in locazione un appartamento inesistente ed incassano la caparra

Pubblicato da Luca Di Giampietro il giorno 23-01-2016   09:47:50
Class, liste nozze - Avezzano, Via Corradini, 163
 

I Carabinieri, al termine delle indagini, hanno denunciato per truffa in concorso tre persone della provincia di Napoli, un uomo e due donne, rispettivamente di 48 anni, 45 anni e 20 anni.
La cittadina di Roccaraso, come noto, attrae un gran numero di turisti ed il terzetto aveva pubblicizzato su un apposito sito internet un ipotetico appartamento da cedere in locazione per il periodo di capodanno 2016, proposto con tanto di fotografie e descrizione dell’immobile.
Un gruppo di amici aveva risposto all’annuncio e dopo i contatti telefonici preliminari era stata versata una caparra di 360 euro per bloccare l’appartamento.
La sorpresa è arrivata quando il 30 dicembre 2015, il gruppo di amici, giunti a Roccaraso si sono resi conto che l’appartamento che avevano opzionato non esisteva ed il numero di telefono del locatore era inesistente.
Si sono quindi rivolti ai Carabinieri di Roccaraso dove hanno spiegato l’accaduto ed appurato che si trattava di una truffa, hanno presentato denuncia. Così i militari, a conclusione di meticolose indagini sono risaliti agli autori della truffa.
Il consiglio dei Carabinieri è quello di diffidare di proposte evidentemente troppo convenienti, che possono nascondere spiacevoli sorprese come quella appena descritta. Inoltre è bene affidarsi sempre ai canali ufficiali al fine di evitare spiacevoli sorprese evitando di trasformare una vacanza in una spiacevole avventura, lontani da casa e con l’eventualità di non riuscire a trovare sistemazioni alternative.