Parchi, la Regione proverà a rilanciare il settore

Parchi, la Regione proverà a rilanciare il settore

Pubblicato da Luca Di Giampietro il giorno 05-03-2016   09:50:21
Class, liste nozze - Avezzano, Via Corradini, 163
 

Si è svolto ieri un incontro tra l'assessore ai Parchi e Riserve naturali, Donato Di Matteo, e i responsabili dei tre parchi nazionali (Parco nazionale d'Abruzzo,Gran Sasso e Monti della Laga, Maiella), del Parco regionale Sirente Velino e delle oltre cinquanta riserve abruzzesi, per il rilancio dei territori attraverso una rete capace di superare le logiche interne. "Le logiche territoriali ci porteranno alla distruzione - ha affermato l'assessore Di Matteo - occorre invece formare una rete, come ribadito più volte, per far conoscere le nostre bellezze territoriali, aumentare le competenze del personale, intercettare fondi europei e per creare una economia forte nell'intero territorio. La rete è fondamentale, senza di essa e senza un interlocutore unico non riusciremo ad essere su canali importanti di promozione. A breve partiranno, con la nuova struttura dirigenziale, due riforme sul Parco Sirente Velino e l'altra sulle riserve della Regione Abruzzo. Ci sono degli aspetti fondamentali che non possiamo più trascurare sulla promozione dei parchi fuori dai nostri confini. Inoltre si sta avviando un progetto importante con il mondo universitario, in particolare con quella di Teramo, per un master sulle aree protette in Abruzzo e una o due borse di studio sul settore della ricerca collegato ai temi ambientali e dell'agroalimentare. Una opportunità per costruire una coesione operativa al fine di attingere finanziamenti europei con la possibilità di entrare in un circuito didattico formativo di prestigio e per accrescere la formazione del personale". Tra gli argomenti affrontati anche l'annoso problema dei danni procurati dalla fauna selvatica, a tal proposito si svolgerà nei prossimi giorni un incontro presso la riserva naturale di Penne con esperti del settore e portatori di interessi.