PIANO DI GESTIONE DEL VERDE PUBBLICO

PIANO DI GESTIONE DEL VERDE PUBBLICO

Pubblicato da Redazione Antenna 2 il giorno 02-02-2018   17:50:19
Glass Banne lungo

AVEZZANO - L'amministrazione comunale di Avezzano impegnerà, per il settore ambiente, con particolare riferimento al verde cittadino, la somma di oltre 3 milioni di Euro nell'arco dei prossimi tre anni. Lo ha affermato il sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis questa mattina, nella sala consiliare del comune, nel corso della conferenza stampa di presentazione del piano di gestione del verde pubblico. Nei prossimi giorni, infatti sarà pubblicato, sul sito istituzionale del Comune di Avezzano, il bando di gara elaborato dal settore Ambiente del Comune di Avezzano, per la gestione del Verde pubblico della città e delle frazioni.
Il bando, come detto, è stato presentato questa mattina dall’assessore all’Ambiente, Crescenzo Presutti alla presenza di numerose associazioni ambientaliste del territorio. Nei particolari degli interventi previsti si è soffermato il responsabile del settore ambiente Massimo De Santis che si è avvalso della proiezione di alcune slaid per illustrare tutti gli interventi. Importante è stata la presenza degli alunni dell'Istituto Agrario Serpieri guidati dalla dirigente scolastica Paola Angeloni, istituto agrario con cui l’assessorato all’Ambiente del Comune di Avezzano avvierà una fattiva collaborazione in più progetti. Presente in sala anche la classe quinta della scuola Primaria dell’istituto comprensivo Collodi Marini. L'assessore Presutti, con un po di ironia, ha spiegato, (riferendosi ad alcune recenti polemiche di organi d'informazione) che il Comune ha già in corso interventi in città, non solo sulla gestione del verde, ma anche sulla riqualificazione di piazza Torlonia dove sono stati effettuati interventi da parte di esperti con competenza e professionalità individuando, tra i 330 alberi, ben 40 che sono stati abbattuti perché pericolosi. Il verde pubblico rappresenta una risorsa preziosa per la città, ha specificato il Sindaco De Angelis, che dobbiamo salvaguardare impegnando risorse importanti che rappresentano il 10% dell'intero bilancio comunale. Basti pensare che, solo nel perimetro urbano, ci sono 5.300 alberi di varie biodiversità (platano, ippocastano, tiglio,acero, celtis, tasso, pioppo e frassino). Nello specifico, i lavori di piazza Torlonia presentano le le seguenti caratteristiche: superficie della piazza 23.000 mq; perimetro 1.235 mq; aree prato 13.341 mq; siepe di bosso 1.437 ml; siepe di ligustro 511 ml; vialetti in ghiaia 389 ml; 340 alberi. Infine, nel corso della conferenza stampa, l'assessore presutti ha fatto presente che il decadimento delle piante è stato causato dagli errori di potatura fatti negli anni passati. Ora si tratta di intervenire per salvare il salvabile.