Siglato il patto d’amicizia tra il Comune di Ovindoli e Valmontone

Siglato il patto d’amicizia tra il Comune di Ovindoli e Valmontone

Pubblicato da Redazione Marsica il giorno 26-09-2016   10:15:11
Glass Banne lungo

OVINDOLI - Un lungo applauso ha segnato l’abbraccio tra il sindaco di Ovindoli, Angelo Simone Angelosante e il primo cittadino di Valmontone, Alberto Latini. Un gesto che sancisce il patto d’amicizia tra il Comune abruzzese e quello laziale.

La firma del patto è avvenuta in occasione del consiglio comunale convocato in seduta straordinaria nel palazzo Doria Phampili nel giorno delle celebrazioni del Santo Patrono, San Luigi Gonzaga.

Come hanno voluto ricordare i due sindaci, l’amicizia tra Valmontone e Ovindoli risale al 1987, quando don Franco Risi portò per la prima volta i ragazzi di Valmontone in campeggio in Valle d’Arano. Progetto ripreso poi da don Luigi Vari a partire dal 1994.
Da allora, per ben 22 anni consecutivi, circa 300 ragazzi valmontonesi per ogni estate hanno potuto vivere la bella esperienza del campeggio nel cuore del Parco Sirente-Velino.


Il sindaco Angelosante è stato accompagnato dai consiglieri comunali Enrico Bonanni, Enrico Cotturone, Simona Barbati, Marco Liberatore, Vincenzo Iacchetta oltre che da una cinquantina di ovindolesi che hanno voluto testimoniare l’amicizia e l’affetto tra le due comunità.