Tekneko al fianco dei Comuni contro l’abbandono in natura dei rifiuti

Tekneko al fianco dei Comuni contro l’abbandono in natura dei rifiuti

Pubblicato da Redazione Marsica il giorno 13-10-2016   10:40:39
Glass Banne lungo

MARSICA - Sono buoni i risultati dei Comuni della Marsica in merito alla raccolta differenziata dei rifiuti, gestita dalla Tekneko, la società presieduta dall’imprenditore Umberto Di Carlo.
Con cifre che si attestano intorno al 70 per cento, con un leggero miglioramento rispetto all’anno scorso, al primo posto c’è il Comune di Avezzano, che continua la sua battaglia contro gli incivili dell’abbandono “della busta selvaggia” in natura.
«Abbiamo individuato gli 84 punti critici sul territorio comunale», commenta l’assessore all’Ambiente Roberto Verdecchia, «e miriamo a ‘sconfiggere’ quel 4/5 per cento di incivili, avezzanesi e non, che continuano a gettare rifiuti in natura. Puntiamo sulle immagini catturate dalla foto-trappole per individuare i responsabili».
Nel 2016, a Trasacco la differenziata si aggira intorno al 61,58 per cento. «Una buona percentuale», dice il vice sindaco Damiano Ippoliti, «considerata la disponibilità degli addetti della Tekneko suggeriamo alle persone che incivilmente creano ancora le discariche abusive, per gettare i propri rifiuti, di utilizzare i servizi della società che gestisce la raccolta. Ci sono, infatti, servizi fruibili a tutti che sono eccellenti. Prima di caricare un materasso su un’auto e andare a gettarlo in natura, basta ricordare che con una semplice chiamata si può prenotare il ritiro a casa, completamente gratuito».
A Celano la percentuale è del 61,17 per cento. «La percentuale si abbassa perché continuiamo a bonificare le aree in natura dove vengono gettati i rifiuti. E bisogna considerare che dal discorso sono ancora esclusi i letti dei fiumi», spiega Arcangelo Celeste, dell’ufficio manutenzioni, «l’amministrazione punta sulle campagne di sensibilizzazione in collaborazione con la Tekneko e presto sarà pronta una carta dei servizi che farà il punto della situazione ai cittadini che avranno la possibilità di orientarsi qualora ci fossero ancora dubbi e incertezze. La carta, realizzata dalla società che gestisce il servizio, porterà la firma del sindaco Settimio Santilli che illustrerà anche l’andamento delle percentuali. Celano ha già un centro di raccolta ampio e fruibile a tutti».
Sulle discariche abusive, promette il pugno di ferro, a Collelongo, il sindaco Rosanna Salucci. «I cittadini devono capire che nel contratto che abbiamo con la Tekneko, ci sono già servizi accessibili a tutti e gratuiti per i cittadini. Per i rifiuti ingombranti e gli inerti basta una chiamata in azienda e gli addetti provvederanno al ritiro a domicilio. Chi getta rifiuti in natura fa un danno ai cittadini stessi che si ritroveranno negli anni a pagare cifre sempre maggiori rispetto a quelle odierne».
Il sindaco di Villavallelonga, Leonardo Lippa, plaude ai suoi cittadini che dice rispondono bene al servizio di raccolta. «La nostra cittadina ha una vocazione turistica», commenta il primo cittadino, «spesso la percentuale si abbassa per via della indifferenziata che producono i turisti di passaggio, che rimangono solo un giorno magari e che non rispettano le regole della raccolta».
Intanto a Scurcola Marsicana, il sindaco Maria Olimpia Morgante, va avanti con la bonifica delle aree dell’area commerciale, più a rischio in confronto al centro del paese, per quanto riguarda le discariche abusive. «Scurcola è un bellissimo borgo turistico», dice il sindaco, «è importante mantenerlo pulito ed essere attenti a rispondere al meglio al servizio della raccolta dei rifiuti».
«Per prenotare i ritiri a domicilio di rifiuti ingombranti», conclude Marianna Martorelli, direttrice della produzione della Tekneko, «basta contattare il numero 800 501690 oppure lo 0863 497000. Inoltre stiamo elaborando un ricco calendario di appuntamenti per la nuova campagna di sensibilizzazione che sarà avviata a breve nelle scuole della Marsica, all’interno dei Comuni in cui viene erogato il servizio di raccolta per poter migliorare i servizi offerti».
La Tekneko da sempre attenta al territorio nei prossimi mesi attiverà anche delle campagne di comunicazione mirate all’intera cittadinanza con presentazione delle carta servizi del singolo Comune.